Bali, Amsterdam o Italia? I periodi migliori per comprare i voli

Argomenti

Scopri quali sono i periodi migliori per comprare voli aerei e risparmiare. Consigli per scegliere il momento giusto per acquistare un biglietto aereo.

Pianificare un viaggio regala esperienze incredibili, grazie alla possibilità di conoscere nuove città, nuove nazioni o addirittura nuovi continenti.

Ci sono, però, diversi aspetti da considerare, che incidono sia sulla scelta delle tempistiche sia sui costi. Secondo l’indagine annuale di Ipsos Future4Tourism, gli italiani desiderano tornare a viaggiare e la percentuale di persone che dichiara di voler pianificare una vacanza natalizia è ai livelli pre-pandemia. Nonostante ciò, a pesare sono le incertezze economiche e le preoccupazioni per la guerra Russia-Ucraina.
In questo scenario così complesso diventa dunque fondamentale progettare le vacanze in ogni aspetto, soprattutto se parliamo di mete lontane come Bali. In città europee come Amsterdam o in Italia il discorso cambia, ma alcune prerogative rimangono tali, come la scelta del volo.
Ci sono infatti periodi migliori per comprare i voli in base anche alla destinazione. In questo approfondimento vedremo insieme quali sono e vi daremo dei consigli utili per partire senza pensieri.


I migliori orari per prenotare e viaggiare

Un primo aspetto da considerare per la prenotazione del volo è il momento in cui prenotare gli orari in cui viaggiare. Secondo gli studi, il periodo migliore per prenotare un volo è a 5 settimane dalla partenza per i voli nazionali, circa 9-10 settimane per i voli europei e 5-6 mesi prima per le destinazioni internazionali. Le compagnie applicano il dynamic pricing, ossia un’oscillazione di prezzo in un arco temporale per assicurarsi un numero di posti entro una certa data e poi ridurre le perdite con prezzi più alti nel caso in cui il volo non si riempia. Per quanto riguarda gli orari di partenza, il consiglio è di scegliere voli che partono la mattina presto o la sera tardi, che hanno tariffe sempre più basse rispetto ad altre fasce orarie.


Valutare la destinazione

Se la destinazione è molto gettonata i posti a prezzi vantaggiosi finiscono subito ed è quindi fondamentale essere tempestivi. Il consiglio è di studiare bene i flussi verso la meta che avete scelto ed individuare il periodo migliore in cui andare, magari quelli meno affollati, e le compagnie che offrono maggiori opportunità di risparmio.
Se la destinazione è molto lontana ed ha un sistema sanitario diverso dal nostro, è fondamentale sottoscrivere un’assicurazione sanitaria per viaggi, per evitare spese ulteriori in caso di necessità di assistenza medica e di spostamento del volo che potrebbe poi costare molto di più.


Restare informati sulle offerte

Se si decide di organizzare un viaggio, prima di concretizzare la prenotazione è meglio monitorare per un periodo le offerte, così da evitare di prenotare il volo un giorno prima di una promozione. Le compagnie, a rotazione, effettuano delle campagne promozionali con un numero di posti a prezzi speciali. Si possono attivare degli alert direttamente sui siti di prenotazione.
 

Puntare sulle nuove rotte

Se non si ha già una meta precisa in cui andare, un modo per risparmiare è puntare sulle nuove rotte, che nei primi mesi sono sempre in promozione per far conoscere il nuovo servizio. Questo escamotage permette di visitare mete che magari sorprenderanno a costi che non saranno più così.

Preferire la bassa stagione

Può sembrare un consiglio scontato, ma viaggiare in bassa stagione è conveniente da più punti di vista: volo, pernottamento, qualità dei servizi. Due momenti da considerare utili per i voli low cost sono quelli a ridosso di festività o periodi di stop condiviso da più persone, ossia gennaio, dopo le feste natalizie, e settembre, dopo le vacanze estive.