Cosa fare di notte a Roma, i migliori consigli per divertirsi 

Argomenti

Ecco per te una breve guida su cosa fare di notte a Roma con suggerimenti, consigli e le zone migliori da visitare.

Una delle capitali europee più interessate dal turismo internazionale è Roma. L’antichissima metropoli viene presa d’assalto da milioni di turisti anno dopo anno, in qualsiasi periodo. La Capitale d’Italia, del resto, presenta non poche possibilità a livello di svago e attrazioni, specie per chi adora la vita notturna e desidera uscire dalla propria zona di comfort per vivere un’esperienza unica all’ombra del Colosseo

La movida capitolina è particolarmente variegata, trattandosi di una città che, nella storia, è stata l’epicentro della lussuria. Oggi, Roma continua ad offrire proposte molto ampie e rivolte a tutte le età, alle preferenze e, soprattutto, alla disponibilità economica. La vita di notte a Roma, poi, viene impreziosita dalla bellezza della miriade di monumenti illuminati, oltre che dagli eventi culturali che interessano le principali zone storiche della Capitale. 

Non solo, chi predilige lo svago per le proprie esperienze vacanziere, a Roma, potrà trovare pane per i suoi denti, grazie a svariate alternative: tra locali, pub e discoteche, infatti, le serate capitoline non possono non essere indimenticabili e rispondere a tutte le esigenze di chi si riversa in città per potersi divertire in maniera più o meno sfrenata. Tra eventi unici e quartieri di elevatissima caratura storica, nelle prossime righe vogliamo fornirvi qualche dritta riguardante la variegatissima vita notturna capitolina

Movida a Roma: meglio viverla da soli o compagnia? 

Quando si visita una città per godere della sua vita notturna, a prescindere da quale sia la meta prefissata, la primissima cosa che si deve tenere presente è il tipo di esperienza che si intende vivere. Questo, perché anche i più festaioli sanno quanto sia importante, a volte, circondarsi dei propri amici di una vita per vivere una vera e propria notte da leoni degna delle migliori commedie di Hollywood. Allo stesso modo, però, tutto ciò può essere un’arma a doppio taglio, visto che non sempre le amicizie condividono gusti ed esigenze affini alle vostre. 

Per questo motivo se desiderate vivere notti di edonismo sfrenato a Roma, dovrete chiarire la posizione dei vostri amici sin dal primo momento, per non rischiare di dover scendere a compromessi con le loro necessità e compromettere l’intero esito dell’iniziativa. Se, invece, si intende ricaricare le pile lontani da ogni possibile comfort zone, allora vi consigliamo vivamente di lanciarvi nel vuoto e partire alla volta della Capitale in solitaria. Questo, poi, non dovrà necessariamente significare che dovrete restare da soli durante il vostro soggiorno, potendovi comunque circondare delle attenzioni di una dolce compagnia occasionale da ricercare sulle piattaforme dedicate agli annunci di settore, in cui poter inserire, per esempio, il termine escort Roma o altri simili sempre secondo le vostre preferenze. 

Cosa fare di notte a Roma, i migliori consigli 

Chi desidera vivere la nightlife capitolina può iniziare dal quartiere turistico di Trastevere, dove ci sono moltissimi locali, ristoranti caratteristici e wine bar dove poter fare aperitivo, passeggiando tra i sampietrini. Campo De’ Fiori è la soluzione migliore per chi adora andare al ristorante o degustare birra di buona qualità. Quando si entra nel vivo della movida, invece, i più giovani si spostano nel quartiere universitario di San Lorenzo che, sin dal primo pomeriggio, pullula di ragazzi. 

Gli animali da festa che, dopo aver fatto aperitivo o essersi preparati alla serata con un predrink non vogliono fare altro che andare in discoteca, invece, possono trovare a Testaccio i club alla moda e le discoteche frequentate da turisti e cittadini romani in cerca di divertimento senza compromessi. Tra i quartieri più frizzanti, vivaci e alternativi che vi consigliamo, infine, non possiamo fare a meno di citare il Rione Monti, pieno di giovani e il Pigneto